A tu per tu: Luca Zagliani

a tu per tu sonia

Ecco è arrivata la primavera. L’aria è più tersa, il sole un po’ più caldo e si comincia a vestirsi più leggeri. Ma la sera, quando andiamo a dormire fa ancora piacere farsi avvolgere dal tepore di una trapuntina (un po’ più leggera della trapunta o piumone invernale).
Ma voi vi chiederete……………no! Non ve lo chiedete? Vabbè allora lo faccio io!!

Come nasce la trapunta o coperta imbottita o quilt che dir si voglia?

Nasce nei secoli passati dai pionieri americani che utlizzavano le parti più nuove dei capi di vestiario, per crearne di nuovi o per creare coperte imbottite con foglie di tabacco o cotone con la tecnica del patchwork.

Il termine più usato è quello inglese Quilt, da qui Quiltare = trapuntare.
Svariate sono le tecniche con cui i vari artisti del settore si cimentano, ma su una persona in particolare vorrei attirare la vostra attenzione.

Si tratta di Luca Zagliani: ragazzo della provincia di Pavia, diplomato all’Istituto D’Arte, creative designer e artista tessile; creatore di FANTASIE COUNTRY e scrittore di libri come: FREE MOTION, I VERDUROSI e BENVENUTI AL POLO NORD.
Ma sentiamo dalla sua voce chi è e di cosa si occupa:

Luca Zagliani intervista 1

D: Chi è Luca Zagliani e di cosa si occupa?

R: Chi è Luca Zagliani... Premetto che non amo parlare di me, sono molto timido e ho sempre preferito “passeggiare” dietro le quinte di tutto. Amo far parlare la mia arte, i miei soggetti… I materiali che vado ad utilizzare; ma proverò a dirvi qualcosa di più della mia vita.
... Nasco nella pianura padana legato alla terra e alla natura, due genitori fantastici, anche se sono per lo più cresciuto con i miei nonni materni, i quali mi hanno donato la passione per la manualità, tra cui anche la cucina (una delle mie passioni preferite). I miei studi si sono sviluppati nell’ambito dell’arte e dell’Interior Design, sino all’incontro con il Marketing e la Comunicazione, che mi hanno permesso di avvicinarmi al mondo delle pubbliche relazioni mentre affrontavo gli studi specialistici. Successivamente l’incontro con la casa di moda Gucci e della Maison Christian Dior. Un periodo molto bello, che mi ha portato ad affrontare nuovi orizzonti, a conoscere nuovi prodotti, nuovi materiali, nuove tecniche di espressione.

Ecco che nel 2010 arriva la mia prima macchina da cucire, una Bernina 440QE la mia meraviglia, che ancora oggi uso con grande amore.

Luca Zagliani intervista 6

“Sino a quegli anni non avevo mai utilizzato una macchina da cucire e non avrei mai pensato di avvicinarmi a tale mondo… ma l’amore per l’arte, per il prodotto, per i filati in genere e per il design mi hanno portato ad iniziare ad utilizzare tutto questo”.

Nel 2011 la nascita di un mio marchio, Fantasie Country, dei miei primi libri, tutti conditi da fantasia e creatività e successivamente il primo libro Manuale, nel 2014, legato alla tecnica della Quiltatura, al Free Motion, il primo dedicato a questa arte scritto in italiano.

Poi la possibilità di presenziare alle prime fiere di settore: Creattiva Bergamo, Abilmente, Florence Creativity, grazie ad alcune persone che considero importantissime nella mia vita. Successivamente il contatto con la Spagna, paese che io amo e che mi ha dato e mi sta dando moltissimo. Anche in questo meraviglioso paese, al pari dell’Italia, ho conosciuto persone fantastiche che sono sempre nel mio cuore e che mi hanno aiutato moltissimo.

Luca Zagliani intervista 2

D: Come ti sei approcciato e soprattutto cosa sono L’ART QUILT e il FREE MOTION?

R: L’Art Quilt è un “Quilt artistico”, letteralmente parlando, un oggetto, un manufatto realizzato sulla base di un Quilt classico (tre strati, imbottitura…) ma che essendo legato al mondo dell’arte e non esclusivamente alla meccanicità e sequenzialità del classico patchwork, esce da questi canoni e può arrivare sino al suo limite assoluto con l’uso di colore, tessuti dei più vari, filati, materiali anche impossibili nel cucito... Insomma all’estremo.

Il free motion è la tecnica con la quale si va ad eseguire una sorta di (impuntura) passatemi il termine, ma è più comprensibile, eseguita per fissare i tre strati o eseguita per dare VITA al Quilt stesso, all’opera che si sta creando. Una tecnica che pochi usano, perché la vedono “difficile” “complessa” ma attraverso tanta pratica e le regole base può portare a grandi risultati.

Luca Zagliani intervista 3

D: Come è avvenuta la conoscenza con Bernina  e Clover?

R: La conoscenza con questi due marchi è avvenuta per caso, come tutta la mia vita…. nulla è stato programmato, non amo fare programmi, la vita è IMPREVEDIBILE, come le aziende.

Bernina un grande marchio, lo uso, e ne considero le qualità. Alle persone parlo esclusivamente di Bernina, perché so cosa vanno ad avere fra le mani quando si avvicinano ad un prodotto di questo tipo: tecnologia Svizzera, scocca in metallo, controlli continui, assistenza e ricerca nel prodotto, facilità di utilizzo, duttilità e malleabilità della macchina da cucire, quantità di piedini e un passo avanti nella creatività, lo rendono un prodotto esclusivo per chi vuole iniziarsi al cucito e alla quiltatura. Grande praticità dovuta anche all’uso di tecnologie particolari, come il BSR, brevetto svizzero che ha compiuto i suoi primi 10 anni e di cui sono felice di esserne testimonial per l’Italia, per l’Europa, per il mondo con un mio progetto scelto direttamente da Bernina International.

Con Clover, è stato un uso indiretto, nel senso che mi sono avvicinato alle squadre, alle ruler, agli spilli… ma anche ai ferri da mglia... Sì una passione è il Knitting… amo eseguire schemi e inventarne anche di miei... amo giocare con i colori.

Luca Zagliani intervista 4

D: Il tuo progetto scelto da Bernina International: di cosa si tratta? Ce lo esponi?

R: il progetto scelto da Bernina International, è nato dopo aver pensato al piedino BSR, loro richiedevano un progetto nel quale venisse utilizzato questo apparecchio elettronico. Io dopo averci riflettuto, ho pensato … ma perché non usarlo al di fuori del classico Quilt, della Quiltatura?!? E da lì, l’idea di prendere una t-shirt comune e modificarla, renderla attuale, per avvicinare anche le meno esperte e far capire che l’utilizzo di questo piedino può permettere di creare anche senza molta esperienza e potersi rifare il “guardaroba”.

Con mia grande emozione la scelta del progetto, il calendario, la copertina e l’uso per il catalogo accessori … Una grande emozione ...un progetto “esposto” nel mondo.

1492980203305

D: Parli di polimaterico; in che modo si uniscono e compensano i materiali?

R: Polimaterico, più materiali… unire mescolare… anche i filati….. la mia curiosità per i nuovi filati, cucirli, mescolarli unirli a tessuti o materiali più improponibili…. Per dare libero spazio alla propria fantasia e creatività. Tutto si unisce con la semplicità delle emozioni, delle sensazioni… tuto ciò che fuoriesce dal toccare, sentire i materiali stessi.

D: Quali sono i materiali preferiti?

R: Mmmmm…… vediamo…..sai che non ho un materiale che amo maggiormente di altri? Io parto nel toccare il materiale e da quello parte la mia ispirazione, la tecnica... Il contatto con ciò che vado ad utlizzare come ripeto è importantissimo.

tessuti FB IMG 1492990140149

D: Parli di materiali più improponibili o anche impossibili nel cucito. Ci spieghi meglio? Qualche esempio?

R: I materiali sono i più inconsueti... anche quelli più inaspettati: pagine di giornale... foglie secche, plastiche varie, fili metallici etc. Tutto ciò può essere arte, tutto può emozionare e può avere un suo riuso; bsata saperlo affrontare con stile ed unicità.

tazza

D: Che cos’è e perché nasce Fantasie Country?

R: Fantasie Country, quanti ricordi! Come ho detto precedentemente è stato il nome del mio marchio (registrato) legato al cucito creativo e che mi ha permesso la stesura dei miei primi due libri: Benvenuti al Polo Nord – I Verdurosi ... L’ultimo del 2014 (Free Motion Quilting – Step ONE) e firmato Luca Zagliani, perché legato alla parte manualistica/tecnica,

Luca Zagliani intervista 5

D: Parlaci delle tue pubblicazioni,

R: 1. Benvenuti al Polo Nord – nel lontano 2010 … era nato per la volontà di raccogliere in un libro diversi progetti legati al periodo Natalizio, con la possibilità di inserire nozioni tecniche sull’uso della macchina da cucire. 21 progetti comprensivi di una coperta…

2. I Verdurosi – nel 2011/12 l’ABC delle verdure … tutto per la cameretta del bambino e per la scuola. Nel mio stile tante immagini tutte passo passo….

3. Free Motion Quilting Step ONE – il primo manuale in Italiano sulla Quiltatura, passo …. passo avvicinarsi alla tecnica, capire le basi della macchina da cucire, l’uso dei filati, degli aghi della macchina, delle imbottiture… l’uso delle sagome … per poi arrivare a 5 progetti per arredare la camera del cucito ed imparare il free motion appliqué.

Tutti i libri sono in self-publishing, mi sono rimboccato le maniche e ho cercato sempre di realizzare le mie idee, purtroppo, con mio grande dispiacere, nessuna casa editrice aveva risposto alle mie proposte di collaborazione nel lontano 2011... 2012… 2013… e allora mi sono proposto sotto questa veste, più difficile, ma che mi ha permesso di arrivare alla gente, al cuore di essa attraverso i miei scritti.

Luca Zagliani intervista 10

D: Possiamo definirti un pittore che usa i filati al posto dei colori e la macchina da cucire al posto del pennello?

R: Pittore… Mmmmmm sì direi di sì, io attraverso il filo dipingo, ed il mio pennello è l’ago della macchina da cucire, molte volte mi viene più semplice abbozzare usando la macchina da cucire che usare direttamente la matita… ahahahah

D: Progetti futuri?

R: I progetti che bollono in pentola sono sempre molteplici.

Purtroppo negli ultimi mesi sono stato un po’ rallentato ma solo perché stavo terminando e riordinando la mia vita… la mia nuova casa con il: Luca StudioLab… ahahahah mi piace chiamarlo così… un po’ studio un po’ laboratorio e la famiglia che in questo periodo è stata un poco messa alla prova.

Cosa Vi aspetterà?

Ulteriori nuovi video, dopo quelli sul mio canale You-tube: Luca Zagliani… i video con Make it-land  (video bolla, video punto decorativo e video tecnica sassi) sto programmando ulteriori video dedicati alla Quiltatura, all’uso delle famose ruler e sull’uso della macchina da cucire.

Luca Zagliani intervista 9

In questo periodo sto anche collaborando con alcune aziende nel settore edile e seguo per loro la parte di interior design, e mi sto avvicinando anche alla collaborazione con alcune aziende nel settore dell’arredamento. Vedremo un po’ cosa salterà fuori.

A ottobre, CONFERMO, uscirà il mio nuovo book manuale, un continuos di STEP-ONE ….. finalmente dopo molto tempo vedrà la luce.

Con questo penso di averti detto proprio tutto di me… a dimenticavo… Permettimelo un GRAZIE con TUTTO IL MIO CUORE alle “persone” più importanti della mia vita: mia madre e mio padre (che senza di loro non avrei fatto molte molte cose... si adattano alle mie “pazzie” e mi assecondano, loro malgrado; Giuseppe (Amo senza di te… adesso non avrei il sorriso); il mio piccolo Rubens (l’amore del suo papà); Laura e Gianpaolo (GRAZIE); la mia amica alla quale voglio un gran bene: PAOLA… Da lei imparo sempre moltissimo su Bernina; Silvia… (lo so lo so, sono nà capa tosta, ma sono fatto così … amo le cose fatte bene… grazie Bernina Italia); Ceci... GRAZIE e un grazie anche a Valentina e Roberta… al gruppone MAGLIUOMINI per l’intervista e a tutti coloro che vedo, con cui collaboro e collaborerò.

E ultima, ma non ultima… ci tengo a dirlo ALYCE!!!! Visto che sono riuscito a menzionarti… GRAZIE tesoro mio!!!! SEI UNICA (dovevo farlo).

La vita è imprevedibile… l’amicizia pure e non mi resta che dirvi: ci vediamo prossimamente.

Happy Quilting!!!

E noi ringraziamo e salutiamo te, Luca e tutti coloro che hanno contribuito a farti essere la bella persona che sei e concludiamo con un tuo motto: SORRIDI ALLA VITA E LA VITA TI SORRIDERA’, quindi: HAPPY QUILTING e CREATIVITY a tutti.

Ciao a presto.

cuore FB IMG 1492989697846 FB IMG 1492989709247 FB IMG 1492989763757 FB IMG 1492989780442 FB IMG 1492989819824 FB IMG 1492989853755 FB IMG 1492989862664 FB IMG 1492989914420 FB IMG 1492989955544 FB IMG 1492990040340 FB IMG 1492990072620 FB IMG 1492989965735 FB IMG 1492990051312 FB IMG 1492989997941 Luca Zagliani intervista 7