Mai più senza: Ottobre 2019

5 mai pi senza

 

Qualche mese fa sono stata etichettata come “calzettara”, perché lavoro a maglia.

Secondo la maggior parte delle persone se fai la maglia, allora fai la calzetta e se qualcuno non capisce cosa tu stia facendo, ma hai in mano ferri o uncinetto, allora si sbriga semplicemente menzionando il capo di cui sopra.

Ma anche il contrario: cioè se dici “io lavoro a maglia”, allora la risposta inevitabilmente è: “ah, quante calze mi ha fatto la nonna!”.

Personalmente non amo molto le calze, sono sincera: non amo usarle e non amo farle, ma i Magliuomini sono riusciti a farmi cedere e ho selezionato per questo appuntamento cinque mai più senza ad hoc per chi vuole essere etichettato come il perfetto calzettaro!

Iniziamo dal filato.

Per questo non potevo non scegliere in casa MEZ e in particolare vi propongo il filato REGIA di SCHACHENMAYR.

 

1. GOMITOLO BROKEN STRIPES

 

Ce ne sono diversi tipi e io voglio illustrarvene tre che si differenziano tra loro per la composizione.

Vi piace la lana? E allora vi propongo la tipologia che si compone per il 75% di lana vergine e per il 25% di poliammide.

Abbiamo il BROKEN STRIPES, il PAIRFECT, il BRITISH STYLE, ma tanti altri, ad esempio il PARTY NIGHT e il TRAVEL COLOR.

Ognuno di questi filati cambia soprattutto nel disegno. Voglio, però, puntare l’attenzione sul primo, il broken stripes.

Sapete perché? Ve lo dico subito: i gomitoli sono da 150 grammi!

Quante calze potete fare con tutto questo filato, ma ci avete pensato?

Le altre caratteristiche sono fondamentalmente simili: si tratto di un prodotto specifico per calze e, dunque, resistente all’uso e al lavaggio e naturalmente la fantasia autorigante crea motivi deliziosi.

 

2. CALZA BROKEN STRIPES

 

Passiamo ora al cotone. In questo caso abbiamo il 72% di cotone e il 18% di poliammide. Vi propongo il COTTON, ma voglio parlarvi del TUTTIFRUTTI.

Mi piace l’idea di avere ad esempio un’anguria ai piedi, a voi no?

 

3.IMMAGINE FILATO ANGURIA

 

Il filato è estivo, naturalmente resistente ad uso e lavaggi e le fantasie rievocano il kiwi, la papaya, l’arancia, ma anche la fragola, l’uva, il limone e insomma….se vi piace, c’è!

Se non siete ancora soddisfatti, vi propongo un filato prezioso, per fare calze eleganti e morbide. Sto parlando del PREMIUM SILK: il gomitolo è da 100 grammi, per 400 metri di delicatezza, in tinta unita, ma anche mélange.

Le percentuali sono queste: 55% lana merino, 20% seta e 25% poliammide.

 

4. FILATO PREMIUM SILK

 

Conosciamo tutti molto bene quanto la MEZ offra dei prodotti meravigliosi e i filati di cui vi ho parlato sono proprio tutti da scoprire!

E ora, i ferri del mestiere: conoscete il gioco di ferri? Voglio proporvi un set di ferri meraviglioso, cioè i KNIT PRO ZING.

 

5. FERRI KNIT PRO ZING

 

Si tratta di ferri leggerissimi, in alluminio, da 15 cm e multicolore, uno per ogni misura.

Io ho scelto quelli più sottili, proprio per le calze!

Questi ferri sono perfetti quando la calza inizia dalla punta, ma se volete iniziare dal polpaccio vi suggerisco gli ADDI CRASY TRIO DOPPIA PUNTA.

Sono ottimi, davvero: la parte centrale in silicone li rende flessibili, pratici e maneggevoli.

 

6. addi crasi trio

 

Non pensate che questi ferri siano adatti solo per le calze, perché non è così! Entrambe sono utilissimi anche per maniche e cappellini, ad esempio, soprattutto quando necessitate di lavorare circonferenze molto piccole.

E dunque, più calzini per tutti, ma non solo!

LaBeBi

Magliuomini - sede legale: Via Giulio Braga, 15 - 59021 - Vaiano - Prato - cod.fisc. : 92099420488