Aria di Casa: Che aria tira a casa tua?

aria di casa

Mi sono posta questa domanda quando ho deciso di trasferirmi a Torino.

Dopo varie ricerche ecco arrivare la Mia Casa, bella, luminosissima, molto calda e accogliente. Dopo averla sistemata e arredata “alla buona” (è una casa in completo divenire) ho sentito che mancava qualcosa, quel “qualcosa” era un profumo. Il Suo profumo....o profumi!!!

 

Come fare? Cosa utilizzare?

Una casa profumata è sicuramente più accogliente e rilassante.

In commercio ci sono varie soluzioni, quale scegliere? Optare per un’idea naturale è la cosa migliore: non voglio inquinare l’aria con materiali che contengono sostanze tossiche.

 

Prima di utilizzare qualsiasi tipologia di profumazione per ambiente è bene ricordarsi che è indispensabile cambiare aria nelle stanze.

Ogni quanto? Sicuramente alla mattina!!! E durante la giornata, a seconda dell’utilizzo degli ambienti.

Aprire le finestre per cinque minuti è più che sufficiente.

Il consiglio di una mia amica è di aprire anche tutte le ante dell’armadio della camera da letto “Anche l’armadio vuole respirare....tutti gli abiti vogliono aria nuova ogni giorno e non solo quando decidiamo di indossarli”. Mi sembra un’ottima motivazione, ora lo faccio anch’io......grazie Liliana!!!

 IMG 20161002 141632

Naturalmente per quanto riguarda armadi e cassetti ci vuole un’attenzione in più: evitare le tarme, che si nutrono solo di fribre naturali, principalmente di origine animale, come lana, seta e pellicce, ma in non disdegnano cotone o altre fibre di origine vegetale.

E’ necessario riporre sempre indumenti puliti nell’armadio, maglie e maglioni possono essere riposti all’interno di sacchetti di plastica.

In natura ci possono venire in aiuto spezie e aromi. Tra questi posso segnalare l’utilizzo della cannella, una spezia molto diffusa. Si può utilizzare in stecche o in polvere sistemata in adeguati contenitori. La cannella ha un effetto duraturo nel tempo, possiede un aroma secco e pungente ma nonostante tutto è molto profumato. Può essere utilizzato anche l’olio essenziale tramite boccette sistemate nei cassetti tra i maglioni.

Un’altra spezia che risulta utile contro le tarme, sono i fiori di garofano, sono dei boccioli di un fiore essiccato a forma di piccolo calice. Possono essere applicati anche sfusi tra i tessuti. Possiedono un alto potere antiossidante e un profumo molto particolare, intenso e pepato. Validissima alternativa alla canfora.

 

Ora possiamo uscire dalla camera da letto e girare per il resto della casa.....sentendo altri profumi.

Sicuramente c’è o ci sono più profumi che piacciono. E’ possibile preparare la nostra composizione di profumi utilizzando diversi metodi e crearli in modo molto semplice!!!

Qui si può spaziare dall’utilizzo di oli essenziali, incensi e candele. Le profumazioni variano tra dolci, agrumati, legnosi, ambrati e muschiati. La scelta è assolutamente personale.

                                         IMG 20161002 140718

Per il bagno un’ottima idea è quella di utilizzare la saponetta, quella di una volta. Profumatissima!!!

La possiamo preparare anche noi, in casa, utilizzando un olio essenziale di nostro piacimento.

Non da meno è l’utilizzo di candele (anch’esse preparate da noi) o di bastoncini diffusori di profumo: molto belli da vedere e il loro profumo persiste per parecchio tempo.

Sono un modo per completare la stanza da bagno e rendere piacevole e rilassante la doccia serale prima di andare a dormire.

 

Nel soggiorno si può utilizzare una bella ciotola con all’interno un potpourri di fiori e bacche. Oppure diffusori di oli essenziali: in commercio ce ne sono di molte forme e sicuramente c’è quella adatta alla tua casa. Ricordati di utilizzare l’umidificatore durante l’inverno: i termosifoni tendono a far seccare l’aria. Al suo interno potrai mettere poche gocce di essenza, magari balsamica, per rendere piacevole l’aria anche durante le giornate invernali.

                                            

Ultima, ma non meno importante è la cucina.....com’è la tua? Moderna, classica, essenziale?

Quale profumo? Dolce, caldo, fresco (quasi di disinfettante)? Fruttato? Perchè no ?!

L’arancia è sicuramente al primo posto. Mia nonna metteva sulla stufa le scorze di arancia, io le metto sul termosifone. Ottimo metodo naturale ed economico.

Oppure si possono infilzare con chiodi di garofano......che profumo !!!!

 IMG 20161009 120000

E tu quale profumo preferisci? Che profumo vuoi nella tua casa? Chiudi gli occhi e .....senti !!!!!!! Ti piace?

Fammi sapere la tua opinione, qui sotto nei commenti, a presto!!!

 

 

Tags: